Cosa sono e cosa servono gli sportelli

 

La nostra Associazione, in collaborazione con il Tribunale di Pordenone e l’UTI Tagliamento si è fatta promotrice della istituzione di uno sportello con lo scopo di rafforzare il processo integrato di interventi istituzionali e professionali a promozione dei diritti dellepersone e a sostegno delle famiglie. Promuove valori di solidarietà umana e sociale nei confronti dei soggetti deboli, tutela i diritti delle suddette persone, promuove processi di partecipazione e di inclusione sociale dei soggetti fragili e della necessaria assistenza prevista dalla legge istitutiva dell’amministratore di sostegno.

Tra le molteplici attività degli sportelli vi sono:

– l’ideazione e realizzazione di campagne di sensibilizzazione e di promozione della figura dell’amministratore di sostegno;

– l’informazione, promozione e consulenza rivolta agli amministratori di sostegno

– l’organizzazione di convegni, seminari, indagini, ricerche e monitoraggio sulla corretta applicazione della legge n.6/2004 e di quella regionale la 19/2000 e relativo regolamento di attuazione.

– istituzione di gruppi di studio per l’organizzazione dell’amministrazione di sostegno,

– formazione e aggiornamento permanente dei soggetti disposti a svolgere la funzione di amministratore di sostegno.

– Contribuire alla costruzione di una rete regionale di soggetti coinvolti nell’attuazione della LR 19/2010;

– Fornire un’occasione di confronto nazionale per la disseminazione delle buone pratiche operative e normative sperimentate in Friuli Venezia Giulia.

Accanto alle varie testimonianze di amministratori di sostegno e di associazioni che operano nel settore, sono state formate diverse interessanti tavole rotonde e sono state messe a confronto le realtà presenti in altre Regioni italiane sia sotto l’aspetto legislativo che della attività che viene in esse svolta.

I commenti sono chiusi.